Bagnaia CAMPIONE DEL MONDO!!!! Ducati in trionfo dopo 15 anni!! – OA Sport

Bagnaia CAMPIONE DEL MONDO!!!! Ducati in trionfo dopo 15 anni!! – OA Sport

Bagnaia CAMPIONE DEL MONDO!!!! Ducati in trionfo dopo 15 anni!! – OA Sport

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CLASSIFICA FINALE DEL MONDIALE MOTOGP 2022

L’ORDINE D’ARRIVO DEL GP DI VALENCIA 2022 MOTOGP

LA CRONACA DELL’ULTIMO GP STAGIONALE

LO STIPENDIO DI FRANCESCO BAGNAIA

TUTTI I CAMPIONI DEL MONDO ITALIANI

FRANCESCO BAGNAIA COME ROCKY BALBOA

GIACOMO AGOSTINI: “TRIONFO TOTALE PER  L’ITALIA”

LE PAGELLE DEL GP DI VALENCIA

ENEA BASTIANINI CONQUISTA IL TERZO POSTO NEL MONDIALE

FRANCESCO BAGNAIA COME GIACOMO AGOSTINI

L’ALBO D’ORO DEL MONDIALE MOTOGP

ALEX RINS: “IL MIGLIOR ADDIO PER LA SUZUKI”

BRAD BINDER: “LA MIA MIGLIOR GARA”

JORGE MARTIN: “NON SONO RIUSCITO A GESTIRE LE GOMME”

IL CALENDARIO DEL MONDIALE 2023

14.55 La nostra diretta volge al termine, ma restate su OA Sport per dichiarazioni, analisi, approfondimenti e classifiche della MotoGP dopo una gara storica!

Fabio Quartararo deve abdicare, non riuscendo a bissare il titolo del 2021 ma dimostrando un livello di guida eccezionale su una Yamaha decisamente inferiore alla Ducati.

Da -91 al Mondiale. Bagnaia quest’anno ha completato la rimonta più clamorosa della storia della MotoGP, grazie advert una seconda parte di stagione strepitosa (e alle difficoltà di Fabio Quartararo con la Yamaha).

Secondo titolo iridato in carriera per Pecco Bagnaia (il primo in MotoGP), dopo aver conquistato il Mondiale Moto2 nel 2018.

Bagnaia vince il Mondiale MotoGP 2022 con 17 punti di vantaggio su Fabio Quartararo e 46 su Enea Bastianini. 4° Aleix Espargarò, poi Jack Miller e Brad Binder.

Bagnaia fa la storia! Pecco regala alla Ducati il secondo titolo in MotoGP, 15 anni dopo Casey Stoner, ed interrompe un digiuno di mezzo secolo per un binomio tricolore! L’accoppiata Bagnaia-Ducati è infatti la prima interamente originaria del Bel Paese advert imporsi nella classe regina del motociclismo da quando Giacomo Agostini trionfò nel 1972 in sella alla MV Agusta.

Di seguito la top10 di Valencia al traguardo:

1

42

A. RINS

41:22.250

2

33

B. BINDER

+0.396

3

89

J. MARTIN

+1.059

4

20

F. QUARTARARO

+1.911

5

88

M. OLIVEIRA

+7.122

6

36

J. MIR

+7.735

7

10

L. MARINI

+8.524

8

23

E. BASTIANINI

+12.038

9

63

F. BAGNAIA

+14.441

10

21

F. MORBIDELLI

+14.676

 

Onore anche advert Alex Rins e alla Suzuki, che lascia il Motomondiale con una vittoria! Completano il podio di Valencia Brad Binder con la KTM e Jorge Martin con la Ducati Pramac.

Può esplodere finalmente la festa Ducati!!! Bagnaia riporta l’Italia sul trono iridato della MotoGP 13 anni dopo Valentino Rossi!!!

CAMPIONE DEL MONDOOOOOOOO!!!!! BAGNAIAAAAAAAAA!!!!! TRIONFO DUCATI!!!!!!!

Rins si invola verso la vittoria, Bagnaia sta per coronare il suo sogno!!

-2 Bagnaia potrebbe lasciar passare anche Morbidelli a questo punto, per evitare ogni rischio. Inizia l’ultimo giro!!!

-2 Penultimo giro! Morbidelli ha ripreso Bagnaia e potrebbe superarlo per la nona posizione, mentre Binder passa Martin ed è 2°!

-3 Che tensione in casa Ducati… Bagnaia deve affrontare i 3 giri più lunghi e difficili della carriera, ma la mancata vittoria di Quartararo lo sta mettendo al riparo da eventuali brutte sorprese.

-4 Scivola anche Miller, all’ultima gara con la Ducati. Quartararo sale in quarta piazza, ma il podio è ormai distante…

-5 Binder rompe gli indugi e passa Miller alla staccata di curva 2! Il sudafricano della KTM mette nel mirino adesso la Ducati Pramac di Martin, mentre Rins è lontano 1″.

-6 Bagnaia vuole evitare ogni minimo rischio, va lungo in curva 2 e lascia passare volontariamente Bastianini. Pecco adesso è 10°, con un vantaggio rassicurante di 13″ sul 15° posto.

-7 Rins allunga a 9 decimi sul quartetto inseguitore composto da Martin, Miller, Binder e Quartararo. 9° Bagnaia, alle sue spalle il futuro compagno di squadra Bagnaia.

-8 Rins è sempre al comando davanti a Martin, Miller, Binder e Quartararo. A seguire Mir (non segnalato in classifica a causa di un problema tecnico), Oliveira, Marini e Bagnaia.

-9 Anche Marini passa Bagnaia, che retrocede in ottava posizione e sta per essere attaccato anche da Bastianini. 5° Quartararo, a 1″8 dalla testa della gara.

-10 Brad Binder vola e supera Quartararo! Il sudafricano della KTM ha un grandissimo ritmo e può provare addirittura a vincere.

-11 Bagnaia nel frattempo lascia sfilare Oliveira per non correre rischi inutili e perde un’altra posizione.

-11 Cade intanto Zarco, mentre Binder è scatenato e ha ormai ripreso Quartararo!

-12 Bagnaia ha un margine di 8″5 sulla 15ma posizione di Raul Fernandez, quindi la situazione è ancora sotto controllo per Pecco.

-13 CLASSIFICA AGGIORNATA:

1

42

A. RINS

22:23.299

2

89

J. MARTIN

+0.623

3

43

J. MILLER

+0.894

4

20

F. QUARTARARO

+1.892

5

33

B. BINDER

+2.488

6

36

J. MIR

+6.432

7

63

F. BAGNAIA

+6.972

8

88

M. OLIVEIRA

+7.053

9

10

L. MARINI

+7.371

10

23

E. BASTIANINI

+8.459

 

-14 Adesso Oliveira è in scia a Bagnaia e potrebbe attaccarlo a breve. Si avvicina nel frattempo Quartararo a 1″ da Miller.

-15 Stabile il hole di Quartararo, distante 1″3 dal terzo posto di Miller. Mir nel frattempo attacca Bagnaia alla staccata dell’ultima curva e si prende la sesta posizione.

-15 Bagnaia, lo ricordiamo, può permettersi anche un 14° posto per conquistare il titolo iridato in caso di vittoria da parte di Quartararo.

-16 Bagnaia sta inevitabilmente pagando la tensione per la posta in palio e viene messo nel mirino anche dalla Suzuki di Mir e dalla KTM di Oliveira.

-17 CLASSIFICA AGGIORNATA:

1

42

A. RINS

15:41.756

2

89

J. MARTIN

+0.322

3

43

J. MILLER

+0.792

4

20

F. QUARTARARO

+2.567

5

33

B. BINDER

+4.203

6

63

F. BAGNAIA

+5.407

7

36

J. MIR

+5.787

8

88

M. OLIVEIRA

+6.149

9

10

L. MARINI

+7.137

10

23

E. BASTIANINI

+7.644

 

-18 Cade Marquez!!!! L’otto volte iridato della Honda è scivolato in curva 8, perdendo l’anteriore. Quartararo e Bagnaia diventano così 4° e 6°.

-18 La rimonta di Quartararo sembra essersi interrotta, con il francese della Yamaha che gira praticamente sugli stessi tempi dei primi. Attenzione però alla seconda parte di gara del Diablo, molto competitivo e costante nelle show libere anche con gomme a nice vita.

-19 Binder è davvero incollato al codone della Ducati di Bagnaia e riesce a completare la manovra di sorpasso su Pecco, che scende quindi in settima posizione.

-20 Quartararo in questa fase si trova nella terra di nessuno, con un vantaggio di 1″3 su Bagnaia e 1″3 di ritardo dalla Honda di Marquez. Situazione ancora abbastanza comoda per Pecco in ottica Mondiale.

-21 Quartararo sta trovando ritmo grazie alla pista libera e si avvicina a poco meno di 1″ dalla coda del quartetto di testa. Bagnaia invece si sta difendendo dagli attacchi della KTM di Binder.

-22 Bel duello tra Miller e Marquez! L’australiano affonda la staccata sulla Honda e si riporta in terza posizione alle spalle di Rins e Martin.

-23 Si ritira intanto Aleix Espargarò! Bastianini a questo punto ha il terzo posto nel Mondiale praticamente in tasca.

-24 Quartararo reagisce e ripassa Bagnaia, lanciandosi all’inseguimento del quartetto di testa distante oltre 1″5.

-24 CLASSIFICA AGGIORNATA:

1

42

A. RINS

5:00.826

2

89

J. MARTIN

+0.240

3

93

M. MARQUEZ

+0.556

4

43

J. MILLER

+0.750

5

63

F. BAGNAIA

+2.283

6

20

F. QUARTARARO

+2.440

7

33

B. BINDER

+2.622

8

5

J. ZARCO

+2.860

9

36

J. MIR

+3.145

10

88

M. OLIVEIRA

+3.312

 

-26 Bagnaia ha approfittato del sorpasso di Miller su Quartararo, per infilarsi a sua volta sul francese della Yamaha con un ingresso davvero molto aggressivo! Pecco adesso è 5° subito davanti al Diablo!

-26 DUELLO BAGNAIA-QUARTARARO!!! Botta e risposta tra i due, che vanno anche al contatto!!!

1° giro/27 Marquez attacca Miller, che va largo e cede la quarta posizione a Quartararo. Che primo giro di Rins con la Suzuki!

PARTITI!!!!! Rins in testa davanti a Martin, Miller, Marquez e Quartararo. Benissimo Bagnaia, è 6°!!

13.59 Comincia il giro di formazione, al termine del quale i piloti si schiereranno nuovamente in griglia per la partenza del Gran Premio!

13.57 Prime curve decisive anche per Quartararo, che deve restare nelle posizioni di vertice per non rimanere imbottigliato senza la possibilità di effettuare dei sorpassi “comodi” in rettilineo. Il Diablo si gioca tutto al by way of, se vuole avere una probability di vincere il GP, dopo aver mostrato un ottimo passo per tutto il weekend.

13.56 Il probabile momento chiave della gara di Bagnaia sarà la partenza ed il primo giro, in cui dovrà stare molto attento advert evitare contatti in mezzo al gruppo senza perdere però nel frattempo troppe posizioni.

13.54 Saranno 27 giri da vivere tutti in apnea, la posta in palio è altissima… Due piloti si giocano il titolo, tutti gli altri vanno a caccia della singola vittoria di tappa per chiudere al meglio la stagione.

13.52 Di seguito la griglia di partenza a Valencia:

1 89 Jorge MARTIN SPA Prima Pramac Racing DUCATI Q2 1’29.621 2 7 328.9
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Workforce HONDA Q2 1’29.826 7 9 0.205 0.205 325.8
3 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Workforce DUCATI Q2 1’29.834 2 7 0.213 0.008 328.9
4 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Power Yamaha MotoGP YAMAHA Q2 1’29.900 8 9 0.279 0.066 324.3
5 42 Alex RINS SPA Workforce SUZUKI ECSTAR SUZUKI Q2 1’29.940 2 7 0.319 0.040 328.9
6 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA Q2 1’29.955 4 8 0.334 0.015 325.8
7 33 Brad BINDER RSA Pink Bull KTM Manufacturing unit Racing KTM Q2 1’30.039 6 8 0.418 0.084 327.4
8 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Workforce DUCATI Q2 1’30.049 6 8 0.428 0.010 330.5
9 5 Johann ZARCO FRA Prima Pramac Racing DUCATI Q2 1’30.102 6 7 0.481 0.053 325.8
10 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA Q2 1’30.124 7 9 0.503 0.022 325.8
11 10 Luca MARINI ITA Mooney VR46 Racing Workforce DUCATI Q2 1’30.143 6 8 0.522 0.019 327.4
12 36 Joan MIR SPA Workforce SUZUKI ECSTAR SUZUKI Q2 1’30.241 4 9 0.620 0.098 325.8
13 23 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI Q1 1’30.193 6 6 (*) 0.103 327.4
14 88 Miguel OLIVEIRA POR Pink Bull KTM Manufacturing unit Racing KTM Q1 1’30.236 7 8 (*) 0.146 0.043 322.8
15 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA Q1 1’30.453 6 7 (*) 0.363 0.217 324.3
16 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Power Yamaha MotoGP YAMAHA Q1 1’30.504 8 9 (*) 0.414 0.051 322.8
17 35 Cal CRUTCHLOW GBR WithU Yamaha RNF MotoGP Workforce YAMAHA Q1 1’30.548 7 8 (*) 0.458 0.044 322.8
18 72 Marco BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Workforce DUCATI Q1 1’30.588 6 8 (*) 0.498 0.040 325.8
19 49 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI Q1 1’30.695 6 8 (*) 0.605 0.107 327.4
20 87 Remy GARDNER AUS Tech3 KTM Manufacturing unit Racing KTM Q1 1’30.804 7 9 (*) 0.714 0.109 322.8
21 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Workforce HONDA Q1 1’30.936 3 5 (*) 0.846 0.106 325.8
22 25 Raul FERNANDEZ SPA Tech3 KTM Manufacturing unit Racing KTM Q1 1’31.676 7 8 (*) 1.586 0.740 322.8
23 40 Darryn BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Workforce YAMAHA Q1 1’31.989 7 8 (*) 1.899 0.313 324.3
24 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA Q1 1’30.830 8 8 (*) 0.740 0.026 321.3

13.50 Temperature in aumento a Valencia: pochi minuti fa sono stati registrati 27°C dell’aria e 32°C d’asfalto. Condizioni simili alla FP4 di ieri, in cui sono andate in scena le simulazioni di gara.

13.48 Tensione altissima al Ricardo Tormo, si determine il Mondiale MotoGP! Interessante anche la sfida per la vittoria di tappa, con Marquez e Martin favoriti principali insieme a Miller e Quartararo.

13.45 Ancora apertissima la battaglia tra Aleix Espargarò ed Enea Bastianini per il terzo posto in campionato, mentre Ducati ha già messo in ghiaccio i titoli riservati ai staff e alle marche. Sfida Aprilia-Yamaha per la piazza d’onore nel Mondiale costruttori, con la casa di Noale avanti di 5 punti.

13.42 CLASSIFICA GENERALE MONDIALE MOTOGP 2022:

1 BAGNAIA Francesco ITA 258
2 QUARTARARO Fabio FRA 235
3 ESPARGARO Aleix SPA 212
4 BASTIANINI Enea ITA 211
5 MILLER Jack AUS 189
6 BINDER Brad RSA 168
7 ZARCO Johann FRA 166
8 RINS Alex SPA 148
9 OLIVEIRA Miguel POR 138
10 MARTIN Jorge SPA 136
11 VIÑALES Maverick SPA 122
12 MARQUEZ Marc SPA 113
13 MARINI Luca ITA 111
14 BEZZECCHI Marco ITA 106
15 MIR Joan SPA 77

13.39 A proposito di costruttori, sinora nell’autodromo Ricardo Tormo hanno trionfato quattro differenti Case. Comanda la Honda, con 10 vittorie, seguita dalla Yamaha a 8. La Ducati ha raccolto 4 successi, mentre sono 2 le affermazioni della Suzuki. Interessante notare come nessun marchio sia ancora stato in grado di realizzare una sequenza di almeno tre successi consecutivi.

13.37 Nel frattempo escono dalla pit-lane tutti i piloti della MotoGP per schierarsi in griglia.

13.36 Complessivamente, sono 6 le affermazioni italiane in questo autodromo. Alle quattro già citate di Rossi, Morbidelli e Bagnaia, si aggiungo quelle di Marco Melandri (2005) e Andrea Dovizioso (2018). Dunque sono cinque gli uomini impostisi in più di un’occasione. Solo due di loro, però, sono riusciti a passare per primi sotto la bandiera a scacchi con due moto various. Si tratta di Valentino Rossi (Honda nel 2003, Yamaha nel 2004) e Casey Stoner (Ducati nel 2008, Honda 2011).

13.33 Sono quattro i centauri in attività advert aver già trionfato nell’autodromo Ricardo Tormo. Fra di essi, Marc Marquez c’è riuscito in 2 occasioni (2014, 2019). Si conta, invece, 1 singolo successo per Joan Mir (2020, GP d’Europa), Franco Morbidelli (2020, GP Comunità Valenciana) e Francesco Bagnaia (2021). Interessante notare come nessun pilota abbia mai raccolto più di due successi di fila, anzi i back-to-back sono merce rara. A oggi se ne contano solo due, firmati da Valentino Rossi (2003-2004) e Jorge Lorenzo (2015-2016).

13.31 I piloti più vincenti in assoluto nel GP della Comunità Valenciana sono Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa, i quali hanno raccolto 4 successi a testa. Il maiorchino si è imposto nel 2010, 2013, 2015 e 2016. Il catalano ha invece primeggiato nel 2007, 2009, 2012 e 2017.

13.29 Tredici anni d’attesa dunque per un pilota italiano, quindici per l’azienda bolognese, mezzo secolo per un binomio tutto tricolore. Già, perché l’accoppiata Bagnaia-Ducati potrebbe essere la prima interamente originaria del Bel Paese advert imporsi nella classe regina del motociclismo da quando Giacomo Agostini trionfò nel 1972 in sella alla MV Agusta.

13.28 In attesa di salire in moto per schierarsi in griglia, Bagnaia ha appena abbracciato i suoi genitori nel field Ducati dopo alcuni minuti di massima concentrazione.

13.26 Anche Ducati vuole interrompere un lungo digiuno, infatti l’unico titolo della casa emiliana in MotoGP risale al 2007 e fu conquistato dall’australiano Casey Stoner.

13.23 Pecco è dunque advert un passo da un risultato storico per il motociclismo azzurro. Quest’oggi a Valencia un italiano potrebbe tornare sul trono della MotoGP, interrompendo un digiuno che per il nostro Paese dura ormai da tredici anni (l’ultimo risale al 2009 con Valentino Rossi).

13.20 Di seguito le combinazioni che consentirebbero a Bagnaia di aggiudicarsi il titolo:

– Francesco Bagnaia si laurea Campione del Mondo se Fabio Quartararo non vince il GP di Valencia, indipendentemente dal suo piazzamento sulla pista spagnola.
– Se Fabio Quartararo vincerà il GP di Valencia, allora Francesco Bagnaia dovrà arrivare almeno 14° per laurearsi Campione del Mondo.

13.17 Quest’oggi invece l’attesa è tutta per il duello tra Francesco Bagnaia e Fabio Quartararo, lo “sfidante” ed il “campione in carica”. In realtà Pecco è in una posizione di forza e potrà permettersi anche un 14° posto (in caso di vittoria del francese), grazie al margine di 23 punti sul rivale in campionato.

13.14 Dopo 19 tappe in 8 mesi, siamo arrivati all’ultimo atto di un campionato che si deciderà alla gara conclusiva di Valencia per la prima volta dal 2017 (in quel caso Marc Marquez ebbe la meglio su Andrea Dovizioso).

13.10 Buon pomeriggio amici di OA Sport e benvenuti alla diretta del Gran Premio della Comunità Valenciana 2022, ventesimo e ultimo appuntamento stagionale del Mondiale MotoGP 2022.

CARLO PERNAT: “BASTIANINI-BAGNAIA? SOLO LEGGENDE. VI DICO LA VERITÀ…”

DAVIDE TARDOZZI: “MARC MARQUEZ DICE CHE LE DUCATI NON ATTACCHERANNO BAGNAIA? LUI SA SEMPRE TUTTO…”

10.22 Di seguito la classifica completa del warm-up:

1. Johann Zarco (Ducati) 1:30.885
2. Marc Marquez (Honda) +0.041
3. Jack Miller (Ducati) +0.098
4. Joan Mir (Suzuki) +0.212
5. Luca Marini (Ducati) +0.288
6. Enea Bastianini (Ducati) +0.305
7. Maverick Vinales (Aprilia) +0.348
8. Alex Rins (Suzuki) +0.365
9. Francesco Bagnaia (Ducati) +0.367
10. Miguel Oliveira (KTM) +0.383
11. Fabio Quartararo (Yamaha) +0.385
12. Jorge Martin (Ducati) +0.408
13. Takaaki Nakagami (Honda) +0.573
14. Pol Espargarò (Honda) +0.582
15. Brad Binder (KTM) +0.588
16. Alex Marquez (Honda) +0.617
17. Franco Morbidelli (Yamaha) +0.627
18. Marco Bezzecchi (Ducati) +0.685
19. Remy Gardner (KTM) +0.707
20. Aleix Espargarò (Aprilia) +0.809
21. Fabio Di Giannantonio (Ducati) +0.870
22. Cal Crutchlow (Yamaha) +1.109
23. Raul Fernandez (KTM) +1.259
24. Darryn Binder (Yamaha) +2.437

10.07 La nostra diretta si ferma qui per il momento, ma vi diamo appuntamento a più tardi per la gara decisiva del Mondiale MotoGP!

10.06 Grande equilibrio nel warm-up mattutino a Valencia, con i primi 12 della classifica racchiusi in 4 decimi. Sono tanti i possibili pretendenti al podio in vista della gara pomeridiana.

10.04 Conferme importanti sul passo per i protagonisti della sfida mondiale, con Quartararo e Bagnaia molto competitivi su gomme medie usate. Meno indicativi i tempi di chi ha girato con gomme comfortable (vedi Zarco, Marquez e Miller), perché nel pomeriggio useranno quasi sicuramente mescole various.

10.02 Di seguito i 10 migliori tempi del warm-up:

1

5

J. ZARCO

1:30.885

2

93

M. MARQUEZ

+0.041

3

43

J. MILLER

+0.098

4

36

J. MIR

+0.212

5

10

L. MARINI

+0.288

6

23

E. BASTIANINI

+0.305

7

12

M. VIÑALES

+0.348

8

42

A. RINS

+0.365

9

63

F. BAGNAIA

+0.367

10

88

M. OLIVEIRA

+0.383

 

10.00 BANDIERA A SCACCHI!! In corso l’ultimo giro del turno, ma non dovrebbero arrivare degli scossoni per la classifica nelle posizioni di vertice.

9.59 Martin spinge forte a nice warm-up e risale la classifica in 1’31″3, ma continua a migliorarsi anche nel giro successivo.

9.57 Molto interessante il ritmo di Bagnaia e Quartararo con gomme medie, considerando che tutti i primi 6 della classifica hanno girato con la comfortable al posteriore.

9.56 Zarco piazza la zampata a 4 minuti dalla nice del turno e si mette a dettare il passo in 1’30″885 con gomme comfortable sulla sua Ducati Pramac.

9.55 Alle spalle di Marquez e Miller c’è davvero grande equilibrio in questa fase, con otto piloti che si attestano in 1’31″1 e 1’31″2.

9.53 Continua la progressione di Bagnaia! 1’31″298 l’ultimo passaggio di Pecco, che balza in settima posizione a 372 millesimi dalla vetta subito alle spalle di Quartararo.

9.52 Anche Miller abbatte il muro dell’1’31” ed è 2° in 1’30″983 a 57 millesimi dal miglior tempo di Marc Marquez, che sta rientrando in pista adesso dopo una breve sosta ai field.

9.51 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1

93

M. MARQUEZ

1:30.926

2

43

J. MILLER

+0.057

3

42

A. RINS

+0.324

4

88

M. OLIVEIRA

+0.342

5

20

F. QUARTARARO

+0.344

6

36

J. MIR

+0.461

7

73

A. MARQUEZ

+0.576

8

63

F. BAGNAIA

+0.620

9

23

E. BASTIANINI

+0.624

10

33

B. BINDER

+0.672

 

9.50 Quartararo trova ritmo con una gomma media posteriore molto usate e sale in quarta piazza con un notevole 1’31″3 sulla sua Yamaha.

9.49 Comincia bene il run di Bagnaia in 1’31″6 con gomme medie, mentre Marquez è il primo di giornata a scendere sotto l’1’31” fermando il cronometro in 1’30″9.

9.47 Miller lima un decimo e scende in 1’31″2, ma si avvicinano al miglior tempo Mir e Marquez in 1’31″3. 7° Quartararo in 1’31″8.

9.45 Solo un set up lap per Bagnaia, che rientra subito ai field in attesa di rilanciarsi con gomme medie sulla seconda moto. Bene Miller, al comando in 1’31″3.

9.44 Quartararo e Martin sono gli unici massive advert optare per una coppia di gomme medie in avvio di warm-up. Marquez nel frattempo è il più veloce al primo giro lanciato in 1’32″604 davanti advert una pattuglia di cinque Ducati.

9.43 Nessun rischio da parte di Bagnaia, che monta una doppia gomma comfortable sulla sua Ducati GP22. Siamo in attesa dei primi riscontri cronometrici.

9.42 Come da copione il monitor delle gomme indica una larga maggioranza di gomme comfortable in pista per il primo run di questa sessione, a causa di un asfalto ancora troppo freddo per rischiare mescole più dure.

9.40 SEMAFORO VERDE!!! 20 minuti per testare le moto e le condizioni della pista a poco più di 4 ore dalla partenza del Gran Premio.

9.38 Ancora un paio di minuti d’attesa e poi comincerà il warm-up di Valencia, ultimo turno in preparazione della gara conclusiva della stagione.

9.36 Nei long-run effettuati ieri pomeriggio in FP4 Quartararo è stato il più convincente del lotto per velocità e costanza, ma hanno ben figurato anche Oliveira, Martin, Miller, Bagnaia e le Aprilia.

9.33 I risultati del warm-up vanno presi dunque con le pinze, a causa di condizioni atmosferiche e gomme various rispetto alla gara pomeridiana che partirà alle 14.

9.30 Stamattina quasi tutti dovrebbero girare con mescole morbide, per avere meno problemi nel riscaldamento degli pneumatici, mentre in gara la scelta più popolare sarà con ogni probabilità la laborious davanti e la media al posteriore.

9.27 In questa lotta, ovviamente, gli interessi di chi vorrà vincere il singolo GP si mescoleranno. E’ il caso del pole-man Jorge Martin e di Marc Marquez, secondo nelle qualifiche. Il fuoriclasse nativo di Cervera vuol chiudere al meglio questa stagione per dare dei segnali di grande vitalità in vista del 2023.

9.23 Francesco Bagnaia e Fabio Quartararo, dunque, sono all’ultimo atto. Pecco partirà dall’ottava casella e sarà una prova molto complicata per lui: dover gestire la situazione senza rischiare troppo, ma neanche senza tirare troppo i remi in barca. La partenza sarà un momento molto importante dal momento che il piemontese si troverà intruppato tra tante moto, mentre El Diablo potrebbe puntare con più facilità a prendersi la vetta.

9.19 Temperature molto basse in questa mattinata valenciana (11°C dell’aria e 10°C d’asfalto il dato raccolto pochi minuti fa), mentre il vento è leggero o praticamente assente.

9.16 Di seguito la griglia di partenza della gara odierna, in base ai risultati delle qualifiche di ieri:

1 89 Jorge MARTIN SPA Prima Pramac Racing DUCATI Q2 1’29.621 2 7 328.9
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Workforce HONDA Q2 1’29.826 7 9 0.205 0.205 325.8
3 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Workforce DUCATI Q2 1’29.834 2 7 0.213 0.008 328.9
4 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Power Yamaha MotoGP YAMAHA Q2 1’29.900 8 9 0.279 0.066 324.3
5 42 Alex RINS SPA Workforce SUZUKI ECSTAR SUZUKI Q2 1’29.940 2 7 0.319 0.040 328.9
6 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing APRILIA Q2 1’29.955 4 8 0.334 0.015 325.8
7 33 Brad BINDER RSA Pink Bull KTM Manufacturing unit Racing KTM Q2 1’30.039 6 8 0.418 0.084 327.4
8 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Workforce DUCATI Q2 1’30.049 6 8 0.428 0.010 330.5
9 5 Johann ZARCO FRA Prima Pramac Racing DUCATI Q2 1’30.102 6 7 0.481 0.053 325.8
10 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing APRILIA Q2 1’30.124 7 9 0.503 0.022 325.8
11 10 Luca MARINI ITA Mooney VR46 Racing Workforce DUCATI Q2 1’30.143 6 8 0.522 0.019 327.4
12 36 Joan MIR SPA Workforce SUZUKI ECSTAR SUZUKI Q2 1’30.241 4 9 0.620 0.098 325.8
13 23 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI Q1 1’30.193 6 6 (*) 0.103 327.4
14 88 Miguel OLIVEIRA POR Pink Bull KTM Manufacturing unit Racing KTM Q1 1’30.236 7 8 (*) 0.146 0.043 322.8
15 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL HONDA Q1 1’30.453 6 7 (*) 0.363 0.217 324.3
16 21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Power Yamaha MotoGP YAMAHA Q1 1’30.504 8 9 (*) 0.414 0.051 322.8
17 35 Cal CRUTCHLOW GBR WithU Yamaha RNF MotoGP Workforce YAMAHA Q1 1’30.548 7 8 (*) 0.458 0.044 322.8
18 72 Marco BEZZECCHI ITA Mooney VR46 Racing Workforce DUCATI Q1 1’30.588 6 8 (*) 0.498 0.040 325.8
19 49 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing MotoGP DUCATI Q1 1’30.695 6 8 (*) 0.605 0.107 327.4
20 87 Remy GARDNER AUS Tech3 KTM Manufacturing unit Racing KTM Q1 1’30.804 7 9 (*) 0.714 0.109 322.8
21 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Workforce HONDA Q1 1’30.936 3 5 (*) 0.846 0.106 325.8
22 25 Raul FERNANDEZ SPA Tech3 KTM Manufacturing unit Racing KTM Q1 1’31.676 7 8 (*) 1.586 0.740 322.8
23 40 Darryn BINDER RSA WithU Yamaha RNF MotoGP Workforce YAMAHA Q1 1’31.989 7 8 (*) 1.899 0.313 324.3
24 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU HONDA Q1 1’30.830 8 8 (*) 0.740 0.026 321.3

9.13 Alle 9.40 andrà in scena l’ultima sessione in preparazione della gara decisiva per il Mondiale. 20 minuti di attività in pista per prendere confidenza e avvicinarsi nel migliore dei modi al Gran Premio.

9.10 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla diretta del warm-up mattutino in vista del Gran Premio della Comunità Valenciana 2022, valevole come ultimo spherical stagionale del Mondiale MotoGP.

LA DIRETTA DI WARM UP E GARA DELLA MOTO2 DALLE 9.20 E DALLE 12.20

LA DIRETTA DI WARM UP E GARA DELLA MOTO3 DALLE 9.00 E DALLE 11.00

Come seguire il warm-up e la gara in tv/streaming La griglia di partenzaLa cronaca delle qualificheLa presentazione della gara

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del warm-up e della gara a Valencia (Spagna), sede dell’ultimo spherical del Mondiale 2022 di MotoGP. Sul circuito “Ricardo Tormo” arriverà il verdetto definitivo di questa stagione e conosceremo il nome del nuovo campione del mondo della massima cilindrata.

Francesco Bagnaia e Fabio Quartararo, dunque, sono all’ultimo atto. Pecco partirà dall’ottava casella e sarà una prova molto complicata per lui: dover gestire la situazione senza rischiare troppo, ma neanche senza tirare troppo tirare i remi in barca. La partenza sarà un momento molto importante dal momento che Bagnaia si troverà intruppato tra tante moto, mentre Quartararo potrebbe puntare con più facilità a prendersi la vetta. Vedremo…

In questa lotta, ovviamente, gli interessi di chi vorrà vincere il singolo GP si mescoleranno. E’ il caso del poleman Jorge Martin e di Marc Marquez, secondo nelle qualifiche. Il fuoriclasse nativo di Cervera vuol chiudere al meglio questa stagione per dare dei segnali di grande vitalità in vista del 2023. Tuttavia, questo deve essere il giorno di Pecco e della Ducati per fare la storia!

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE del warm-up e della gara a Valencia (Spagna), sede dell’ultimo spherical del Mondiale 2022 di MotoGP: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle 09.40 con il warm-up, mentre alle 14.00 ci sarà il GP. Buon divertimento!

Foto: MotoGP.com Press


#Bagnaia #CAMPIONE #DEL #MONDO #Ducati #trionfo #dopo #anni #Sport

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to Top